Peperone di pontecorvo DOP

Il “Peperone di Pontecorvo” è un frutto proveniente dai terreni ricadenti in provincia di Frosinone. Infatti l’areale di produzione  è rappresentata dall’intero territorio amministrativo del comune di Pontecorvo, e da parte del territorio amministrativo dei comuni di Esperia, S. Giorgio a Liri, Pignataro Interamna, Villa S Lucia, Piedimonte S Germano, Aquino, Castrocielo, Roccasecca e San Giovanni Incarico.

Alla vista il frutto appare di colore rosso (sono ammesse striature verdi fino ad un massimo del 40% della superficie), ha una forma cilindrico-conica allungata e presenta una polpa sottile ed una cuticola meno spessa rispetto ad altri prodotti corrispondenti allo stesso genere merceologico. Al gusto il sapore è dolce e poco aspro.

Per far parte della categoria del peperone di pontecorvo dop extra il frutto deve avere un peso di almeno 150 grammi ed una lunghezza pari o superiore a 18 cm, mentre per la prima scelta il peso varia da 100 a 150 grammi e le dimensioni variano dai 14 ai 18 cm.

Le caratteristiche che rendo unico questo frutto sono l’elevata sapidità (dolce e poco aspro) e la sua migliore digeribilità. I terreni su cui viene coltivato sono molto fertili e particolarmente ricchi di elementi nutritivi; essi permettono, in combinazione con le caratteristiche di piovosità della zona geografica, come su detto, la coltivazione di un prodotto con elevata sapidità. Ai fattori naturali si associa il contributo offerto dal lavoro degli operatori del luogo che hanno saputo selezionare di anno in anno le migliori bacche locali, producendo giovani piantine in semenzai accuratamente preparati e scegliendo per queste le cure colturali più adatte così da valorizzare le qualità proprie dell’ecotipo.

Visualizza il disciplinare

[siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Headline_Widget”][/siteorigin_widget]
[siteorigin_widget class=”SiteOrigin_Widget_Image_Widget”][/siteorigin_widget]
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply